enit

Da Fattori al Novecento

La mostra è tutta dedicata al collezionismo, le opere esposte infatti provengono provenienti dalla collezione Roster, Del Greco, Olschki: sono 100 dipinti inediti, ma anche immagini fotografiche – circa sessanta – mai viste prima.

Il nucleo originario di questa collezione scaturisce dall’amicizia Giovanni Fattori, il primo Macchiaiolo, con il nobiluomo fiorentino, medico, scienziato e garibaldino Giovanni del Greco: collezione che per successive integrazioni, matrimoni e tanta passione si arricchì fino a contare, oggi, opere di Fattori, Telemaco Signorini, Giuseppe Abbati, Odoardo Borrani, Eugenio Cecconi, Vito D’Ancona, Luigi Gioli, Ruggero Panerai, Oscar Ghiglia, Ulvi Liegi, Llewelyn Lloyd e altri.

Il percorso espositivo è articolato in cinque sezioni: Pittori toscani prima della “macchia” (che raccoglie rare vedute di Firenze dipinte da Burci, da Giovanni Signorini, da Borbottoni, da Moricci), Fattori e i Macchiaioli (che ruota attorno ai quattro dipinti commissionati dal capostipite Del Greco all’amico Fattori, esposti per la prima volta), Contributo a Giovanni Mochi (sono presentate numerose opere sudamericane di questo misterioso artista che fu compagno dei macchiaioli al Caffè Michelangelo e poi emigrò in Cile, divenendo là attivo promotore dei principi del realismo toscano), Pittori tardo macchiaioli (dedicata alle opere di Cecconi, Panerai, Ciani e Luigi Gioli), e Lloyd Ulvi Liegi e il Novecento (ricca di splendidi dipinti di Lloyd, autentico punto di forza della collezione, Ghiglia e Ulvi Liegi).

Da Fattori al Novecento. Opere inedite dalla collezione Roster, Del Greco, Olschki
è aperta dal 1° aprile al 6 gennaio 2013
Villa Bardini, Costa San Giorgio 2 – Firenze
Orario: dal martedì alla domenica, 10-19
ultimo ingresso ore 18
Visite guidate gratuite: sabato e domenica 10.30, 11.30, 15.30, 16.30
€ 8 intero, € 6 ridotto, € 4 speciale scuole
Info 055 20066206 – mg.geri@bardinipeyron.it


Prenota o richiedi informazioni

Nome (richiesto)

E-mail (richiesto)

Telefono

Messaggio

Accetto il trattamento dati (vedi testo privacy)

Il mittente riceve copia del messaggio inviato